Il lato estetico della cucina

Il lato estetico interno di una casa o un appartamento è un aspetto molto importante, soprattutto per due ragioni: la prima è quella di mettere in risalto determinate parti della stanza rispetto ad altre, il secondo è quello di rendere l’ambiente accogliente per le persone, giocando sulle variazioni cromatiche tra gli oggetti.

L’estetica della cucina non fa eccezione, visto che è una delle stanze più usate, dove nel caso di una cucina moderna si deve scegliere il materiale più adatto per realizzarla, oltre che al metodo per mettere in risalto la stessa attraverso l’uso di colori.

C.A.D. Riva realizza cucine su misura di tutti i tipi, usando materiali innovativi e trattati in modo da mettere in risalto le variazioni cromatiche e la struttura della cucina.

La cucina in vetro

cucina-in-vetroUno dei materiali più innovativi per realizzare una cucina moderna è senza dubbio il vetro, il quale viene installato su dei pannelli in alluminio posti sulle ante dei pensili e dei mobiletti; tra le qualità del vetro ci sono la sua resistenza agli urti e la sua ecosostenibilità, che permette una facile manutenzione e pulizia.

La cucina in vetro si presenta con un aspetto minimale e moderno, con le parti in vetro che creano un ambiente accogliente e luminoso, grazie soprattutto ai giochi di luce dei riflessi sulle ante dei mobili; una cucina di questo tipo è perfetta per ambienti molto ampi (che comprendono un soggiorno o una sala da pranzo) e con una forte illuminazione esterna.

Il modello di cucina adatto per questo tipo di materiale è la cucina in parallelo, dove le parti in vetro sono presenti maggiormente sui pensili della parte a muro e all’esterno del corpo secondario, in modo da creare continuità tra i due blocchi, sia con l’uso del colore che con delle serigrafie decorative.

La cucina laccata

cucina-laccato-biancoUn altro materiale molto usato per realizzare le cucine è il legno, il quale può essere lavorato in moltissimi modi a seconda dello stile della cucina; nel caso di una cucina moderna, uno dei metodi più adeguati è il legno laccato, realizzato mediante vernici poliesteri.

La cucina laccata si presenta con delle superfici lisce, sia opache che lucide, che nel corso del tempo subiscono delle variazioni cromatiche evidenti; per questo motivo è consigliabile non esporre il laccato alla luce diretta del sole, anche se è possibile usare delle vernici resistenti ad essa.

Tra i modelli che si legano con delle superfici laccate ci sono sia la cucina lineare che quella angolare, dove le ante dei pensili e i cassetti vengono verniciati completamente, così da aumentare l’effetto lucido o opaco delle superfici e ottenere così delle ottime variazioni cromatiche.

La cucina in laminato

Abbiamo visto come il legno, insieme al vetro, è uno dei materiali più usati per realizzare delle cucine moderne dal tocco estetico unico e originale; il legno inoltre può essere lavorato in molti modi per dare i massimi risultati e uno tra questi è il laminato, dove dei fogli con resine fenoliche sono applicati a pannelli lignei.

Le qualità di una cucina in laminato sono gli spessori minimi dei pannelli, che si presentano in varie tipologie a seconda del metodo di lavorazione (opachi, lucidi, ecc) e la resistenza del materiale, che necessita una manutenzione minima; inoltre le superfici della cucina si presentano luminose, creando uno stile estetico accogliente e solare, adatto per ampi spazi.

Tra i modelli di cucina adatti per il laminato possiamo citare la cucina con isola, dove i pannelli possono mettere maggiormente in risalto la zona centrale, soprattutto se al suo interno sono contenute le parti più importanti della cucina, come il lavello e il piano cottura.