La cameretta a soppalco

Per una famiglia la casa ideale deve soddisfare determinate caratteristiche: in primis deve essere spaziosa, sicura e avere molti ambienti interni, uno dei quali verrà completamente dedicato ai bambini e che diverrà la loro cameretta.

soppalco-cube-dettaglioLa cameretta per i bambini può avere diverse conformazioni dei mobili (letti, armadi, scrivanie, ecc), ma deve essere sicura e permettere ai bambini di poter muoversi liberamente al suo interno, soprattutto quando vogliono giocare: in questo caso il modello migliore è senza dubbio quello della cameretta a soppalco.

La cameretta a soppalco è caratterizzata dalla presenza di una pedana sopraelevata sulla quale è possibile posizionare un altro letto, mentre il secondo è collocato sotto; questa struttura permette di risparmiare spazio e lasciarne in più per gli altri mobili.

Ma il soppalco possiede anche un’ottima componibilità: infatti è possibile collocare intorno ad esso altri mobili oppure integrarli al suo interno; una scrivania e dei cassetti si possono integrare al soppalco per realizzare una zona studio collegata alla zona riposo.

Il vantaggio della componibilità permette di creare una singola zona dedicata al riposo e allo studio, lasciando quindi un’ampia area che può essere utilizzata in altri modi, installando per esempio un altro soppalco e raddoppiando il numero di persone della cameretta, nel caso ci sia una famiglia numerosa.

 

Tipologie di soppalco

C,.A.D. Riva realizza delle camerette con soppalco adatte per ogni tipo di casa, ognuna con determinate misure e conformazione dei mobili al suo interno, risultando sicure e funzionali per i bambini.

Il soppalco intorno al quale si sviluppa la camera può avere diverse forme, che modificano la disposizione dei letti, l’altezza e la presenza o meno di una scaletta che porti al piano superiore; la forma del soppalco è inoltre molto utile al fine di integrarlo facilmente all’interno della stanza, in modo che non occupi troppo spazio e che risulti funzionale e semplice da usare.

soppalco-large-dettaglioLe tipologie di soppalco disponibili, offerte da Nardi Interni (partner di C.A.D. Riva), sono:

  • Modello “Cube”: Versione classica con letti disposti uno sopra l’altro, possiede una scala posteriore in legno o una a pioli inferiore, può essere integrato con un armadio a ponte completo di scrivania e libreria laterale;
  • Modello “Soppalco”: I letti sono separati e messi in parallelo, mentre il vano sottostante può essere usato come zona studio completa di scrivania, il letto inferiore è provvisto di un armadio a ponte;
  • Modello “Large”: In questo modello il letto inferiore è collocato in maniera perpendicolare rispetto a quello superiore, inoltre accanto alla scaletta a pioli è collocata una scrivania;
  • Modello “Horizon”: L’altezza del soppalco è minima mentre la scala è sostituita da tre gradoni, inoltre il letto inferiore può essere collocato in parallelo, in perpendicolare oppure integrato nel soppalco.

La camera a soppalco moderna

Abbiamo visto come la cameretta con soppalco è un modello adatto per realizzare la stanza da letto per i bambini, avendo tra i suoi punti di forza la sicurezza, un ottimo uso dello spazio e la componibilità che permette di renderla funzionale sia per il riposo che per attività ricreative.

Eppure il soppalco può essere installato anche in stanze da letto normali, quando a usufruirne non sono i bambini ma gli adolescenti, che desiderano uno spazio tutto per loro e che vogliono ottimizzare al massimo sia al livello di funzionalità che per la libertà di movimento.

soppalco-horizon-dettaglioLa camera a soppalco moderna è il modello adatto per soddisfare queste richieste, visto che è caratterizzata da un soppalco innovativo, che contiene un letto più grande e che può essere sfruttato in molti modi grazie alla sua enorme componibilità.

L’altezza del soppalco può variare a seconda delle esigenze della persona, ma è consigliabile scegliere un livello molto alto, in modo da sfruttare meglio il resto della struttura.

Un uso moderno del soppalco può essere quello di collocare sotto di esso un piccolo spazio privato (ciò è possibile grazie alle misure del letto) nel quale si possono collocare una scrivania e una libreria, realizzando una zona studio, oppure un divanetto e un televisore, creando così una zona relax.

Le pareti esterne del soppalco possono essere usate per installare uno scaffale dove riporre libri e altri oggetti, oppure la scala che porta al letto; la zona interna può essere chiusa tra quattro pareti e renderla accessibile mediante una porta scorrevole o a soffietto.