La creatività del divano componibile

Quando si decide di acquistare un divano nuovo per la propria casa, tra i fattori da tenere in considerazione vi è senza dubbio lo spazio a disposizione nella stanza scelta, in questo caso il soggiorno. Nel caso di una stanza molto piccola si dovrà optare per un divano di ridotte dimensioni, mentre per una stanza ampia si possono scegliere vari modelli, come quello angolare o il divano letto.

divano componibileC’è però un modello che è in grado di soddisfare le esigenze del cliente che vuole un divano spazioso e confortevole anche in ambienti ridotti: stiamo parlando del divano componibile che, come dice il nome, permette un’ampia gamma di configurazioni per creare il divano giusto per il proprio soggiorno.
I vantaggi del divano componibile sono, oltre alla possibilità di essere composto in modi sempre diversi, la facilità di spostamento durante le attività di pulizia e la possibilità di inserire elementi opzionali che aumentano le funzioni che il divano può soddisfare. CAD Riva offre la possibilità di creare un divano modulare secondo i propri gusti e preferenze.

Elementi del divano componibile

Caratteristica importante del divano componibile sono gli elementi che possono essere spostati e uniti tra di loro per creare il proprio divano ideale; le parti che compongono questo modello sono molte, e non si limitano solo alla parte specifica, ma anche i materiali con cui sono realizzati.
Elementi primari:

  • Seduta: può essere di varie forme (quadrata è quella ideale) e dimensioni, inoltre può essere usata sia come parte principale che secondaria (come penisola o elemento angolare) in base a come si decide di posizionarla.
  • Braccioli: possono essere già inseriti all’interno della seduta, oppure si possono staccare e innestare nelle sedute che verranno inserite ai lati; possono essere di varie forme e dimensioni.
  • Testata: elemento importante per permettere una corretta posizione, può essere di varie forme (le più ricercate sono quelle rettangolari e cilindriche) e si possono combinare con i cuscini, così da renderla più solida.
  • Cuscini: di varie forme e dimensioni, si possono usare sia per arricchire il divano che per sostituire testata e braccioli, nel caso si voglia usare il divano come letto.
  • Pouf: si possono usare per creare sedute aggiuntive, si possono arricchire con i cuscini e possono avere varie forme (è consigliabile di forma solida quadrata o circolare).

Elementi secondari:

  • Materiale: CAD Riva realizza i divani componibili con vari materiali, come pelle o tessuto, facili da lavare e con un’ottima tenuta contro l’usura.
  • Colore: la creatività del divano si esprime anche attraverso l’uso del colore; si possono scegliere varie tonalità oppure colori diversi, per donare un tocco estetico originale e vivace al proprio divano.
  • Optional: il divano modulare può essere arricchito con una serie di elementi funzionali, come un cassetto portaoggetti da inserire nelle sedute e i pouf, un ripiano in legno da mettere tra le sedute per creare un tavolino, oppure la possibilità di creare una seduta più grande con all’interno un lettino estraibile.

 Il divano puzzle

Abbiamo visto come la creatività sia l’elemento caratteristico del divano componibile, che gli permette di realizzare varie combinazioni tra le parti che lo compongono.
La creatività trova la sua massima espressione in un modello di divano componibile che negli ultimi anni è sempre più richiesto: il “divano puzzle”.
Il divano puzzle ha come caratteristica principale la forma delle sedute, create come se fossero dei pezzi da incastrare tra di loro, in modo da scomporre e ricomporre il divano come si vuole; la composizione può essere fatta basandosi su una forma specifica oppure sul colore, creando in questo caso vari accostamenti tra elementi di tinte diverse.
Le disposizioni dei moduli, che possono essere di forme e dimensioni differenti, sono molteplici: si può creare un divano angolare con doppia penisola che si può dividere ulteriormente in due; il divano curvo si può realizzare accostando i moduli in modo che creino una linea sinuosa; se si raggruppano i moduli attorno ad uno centrale, si può realizzare un ampio divano letto, ideale per riposarsi.
Nonostante la creatività limitata dovuta alle forme delle sedute, il divano puzzle ha il vantaggio di essere composto in forme eleganti e definite, che possono sposarsi perfettamente nell’ambiente in cui viene inserito, donandoli inoltre un tocco estetico unico nel suo genere.